È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge 10 novembre 2014, n. 162 che converte in legge, con modificazioni, il D.L. 12 settembre 2014, n. 132, recante misure urgenti di deflazione del contenzioso in materia di processo civile. Dall’11 dicembre sarà in vigore il divorzio senza giudice (per una valutazione critica  si veda questo nostro articolo), mentre per la negoziazione assistita si dovrà aspettare fino all’11 febbraio 2015.

Le riforme principali apportate dal D.L. n. 132 del 2014 sono le seguenti:

– molti procedimenti civili pendenti, saranno trasferiti avanti a collegi arbitrali.

– viene introdotto l’istituto della negoziazione assistita (che sarà vigente dall’11 febbraio 2015);

– semplificazione del procedimento di separazione e divorzio con la previsione di conclusione dinanzi al sindaco da parte dei coniugi di un accordo (che entrerà in vigore l’11 dicembre 2014);

– le misure per la funzionalità del processo civile;

– tutela del credito ed accelerazione del processo di esecuzione forzata e procedure concorsuali;

– il procedimento di tramutamento dei magistrati.

 

               postato da avv. Filippo Martini

Condividi questa notiziaShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone